Lockdown: come il Fondo Monetario prepara i governi a imporne dei nuovi

L’istituto di Washington punta a sconfessare l’opinione diffusa, secondo cui la chiusura, il lockdown tanto temuto, degli stati sia all’origine della crisi delle economie.

Non sono i lockdown a provocare danni alle economie, bensì i contagi.

Con lockdown efficaci, invece, nell’immediato si registra una riduzione della mobilità e dei consumi, con conseguenze negative per il pil, ma poiché questi riescono a fermare la pandemia, dovrebbero accelerare la ripresa.

L’allarme Covid di Ricciardi: «tra due settimane saremo come Francia e Spagna»

Senonché, questa visione ottimistica dei lockdown sarebbe stata giustificabile nella primavera scorsa, quando i governi li imposero nei rispettivi stati, con poche eccezioni, a seguito dell’emergenza Covid.

Pensare, però, che nuovi lockdown possano fare bene all’economia nel medio termine appare ridicolo.

lockdown, commercialista genova romano
Lockdown, il ritorno?

FMI tifa per un secondo lockdown

In soldoni, essa prepara psicologicamente governi e cittadini a possibili nuove restrizioni simili a quelle adottate la scorsa primavera.

Cercherebbe di convincere tutti sul fatto che il lockdown sia il male minore e che esso serva a sradicare la paura dei contagi, accelerando la ripresa nei mesi successivi.

Peccato che molte imprese e attività commerciali non possano permettersi di chiudere per la seconda volta in poco più di sei mesi.

Centinaia di migliaia di lavoratori rischiano il posto e non sarebbe strano che il governo decidesse di optare per nuove restrizioni al solo fine di giustificare l’ennesima estensione del divieto.

Palliativi normativi, che non terranno a galla economia e occupazione a lungo.

Il “lockdown” imposto dai governi per frenare i contagi da Covid hanno messo in risalto opportunità, ma anche rischi con il ricorso al lavoro a distanza.

Il rischio di nuove restrizioni per effetto della cosiddetta seconda ondata dei contagi tiene alta l’attenzione sullo «smart working».

Il ricorso al lavoro a distanza si è rivelato salvifico per milioni di famiglie, che hanno potuto continuare così a percepire lo stipendio per intero.

Come ogni innovazione, però, anche lo smart working presenta due facce e bisogna guardarle entrambe per farsi un’idea quanto più realistica delle sue conseguenze pratiche. Il primo riguarda la crescente polarizzazione della società.

Del resto, non tutti potremo lavorare a distanza, perché per produrre un’auto serviranno sempre gli operai che manualmente espletino la loro mansione in catena di montaggio.

Il telelavoro rivoluzionerà il nostro modo di vivere e anche il mercato immobiliare

Un ristoratore non potrà cucinare in smart working, né il titolare di un bar vendere gelati e tavola calda a distanza.

Se questa tendenza nel mercato del lavoro diventasse strutturale, anche in futuro avremmo una maggiore polarizzazione tra pezzi di società contro altri, con ripercussioni politiche evidenti.

I partiti che rappresentano il popolo degli smart workers la appoggerebbero con minori resistenze di quelli che attingono al consenso dei lavoratori tradizionali.

smart working, studio genova romano
Smart Working, per il Nostro studio non è una novità tutto questo “nuovo” mondo.

Si riduce lo scambio di idee

Insomma, saremo sempre più una società di sordi, dato che le differenze tra gli uni e gli altri lavoratori diverrebbero tali da alimentare incomprensioni crescenti.

Lo smart working non equivale necessariamente a lavorare isolati.

Da un lato, ne risentirebbe positivamente la produttività, dall’altro finiremmo per cristallizzarci su nostre idee e sensazioni, sprecando l’opportunità di confrontarci con gli altri per arricchire il nostro pensiero.

Il governo di Boris Johnson ha imposto questo martedì nuove restrizioni contro il Coronavirus.

Vediamo quali misure e perché anche in Italia potrebbero essere emanate presto.

I clienti delle attività legate all’ospitalità dovranno indossare le mascherine, tranne quando sono seduti al tavolo per consumare.

Le esenzioni alla regola sugli assembramenti di massimo 6 persone verranno ridotte, con il divieto esteso agli sport praticati al coperto e alle partite di calcio a 5.

Prospettive peggiorate per i prossimi mesi

Le nuove restrizioni imposte da Londra si traducono essenzialmente in una sorta di coprifuoco serale, con attività costrette a chiudere entro le 22 e il settore turistico-alberghiero sottoposto a limitazioni operative.

Le nuove restrizioni provocheranno la caduta del fatturato commerciale, la chiusura di numerose attività già provate da mesi di lockdown e la perdita di posti di lavoro ad oggi traballanti, con la conseguenza che per anni ancora i governi dovranno sostenere i redditi ricorrendo all’indebitamento.

Dispiace anche a Noi parlare sempre di questo Lockdown dovuto da questa pandemia.



Ti è piaciuto l’articolo?



Commenta qui sotto e facci sapere cosa ne pensi di quest’argomento e condividi sui Social la Tua opinione a riguardo.

Vuoi aprire la Tua partita IVA?

Hai domande su come aprire il tuo ecommerce? Un negozio di frutta e verdura? Vuoi aprire il tuo negozio da parrucchiera? Contattami!

3274756858 via What’sApp o telefona in orario d’ufficio 09:30 – 17:30, o manda un’email esponendo il tuo caso alla mia email diretta: Dottoressa Romano Sabrina

Vuoi saperne di più su altre notizie che hai trovato in rete ma non ne abbiamo ancora parlato? Commenta qui sotto e chiedi pure!

Ecco gli altri articoli, clicca pure.

Ecco il nostro # hashtag ufficiale: #fiscogenova cercaci sul tuo Social preferito.

Ad esempio siamo su Instagram, Gruppo Telegram, Facebook, Skype, Gruppo What’sApp, Linkedin, Reddit, Google, What’sApp ufficio, Pinterest, Flikr, Tumblr, Twitter, Blogspot, MeWe, ed altri social minori, per tenervi informati con la nostra rubrica di notizie, secondo noi, più rilevanti e non solo prettamente fiscali.

Ed ecco il nostro motto, essendo approdati anche su Podcast: #senonhaitempoperleggereascoltaci – se non hai tempo per leggere, ascoltaci gratis su Spotify: Podcast #fiscogenova.

Siamo presenti anche su Youtube, seguici anche tu sul nostro canale ufficiale.

, #senonhaitempodileggereguardaci

Compra anche tu il mio salvadanaio consapevole!


Il Salvadanaio che ti fa risparmiare soldi facendoti capire dove dovresti limitare le spese!
Il Salvadanaio consapevole
Il tuo Salvadanaio per amico!, Il Bilancio casalingo che cercavi